Dopo avere considerato, insieme alla Prefettura della Sarthe, varie soluzioni che potessero dare l’accesso al circuito ad un numero limitato di spettatori per assistere alla 88.ma edizione della 24 Ore Le Mans, in programma i prossimi 19-20 settembre, gli organizzatori (ACO) annunciano a malincuore che la classica francese si disputerà per la prima volta a porte chiuse, senza pubblico. I fans naturalmente potranno seguire le fasi salienti della gara sulle varie piattaforme digitali.

Vittoria e record per Christian Merli  (Osella FA 30 EVO Zytek LRM di gruppo E2SS) alla 46.ma Alpe del Nevegal, prova d’apertura del Campionato Italiano Velocità Montagna 2020.

A settant’anni dal suo debutto, vincente, nella prima gara di Formula 1, Pirelli Stella Bianca è tornato sulla pista di Silverstone.

La 46.ma Alpe del Nevegal, in programma nel fine settimana, apre il Campionato italiano Velocità Montagna (CIVM) 2020. La gara bellunese organizzata da Tre Cime Promotor dal 7 al 9 agosto inaugura la stagione tricolore rimodulata dalla Federazione ACI Sport dopo l’emergenza sanitaria e, come da disposizioni governative, l’evento non è aperto al pubblico. Tutto il week end potrà essere seguito on line sul sito www.acisport.it sulla pagina facebook C.I.VelocitaMontagna oltre che sul sito dell’organizzazione https:/cronoscalatanevegal.com/ anche con dirette streaming.

Settant’anni fa, esattamente il 13 maggio 1950, a Silverstone andava in scena il primo Gran Premio di Formula 1. Il British Grand Prix è la prima delle sette gare del neonato Campionato Mondiale FIA di Formula 1. E’ un momento storico, perché piloti e macchine di Paesi che solo pochi anni prima erano in guerra tra loro, sono uniti in una competizione sportiva che oltre alla capacità dei piloti mette a confronto la tecnologia di nazioni che sono impegnate nella faticosa ripresa dai disastri della guerra.

La 13.ma edizione del Franciacorta Historic, in programma sabato 29 agosto 2020, sarà particolare non solo per le restrizioni dovute all'emergenza sanitaria che hanno costretto gli organizzatori a rimodulare il programma e il formato di gara, ma anche per un percorso rinnovato con passaggi inediti e nuove prove cronometrate, ben 45 lungo i 145 km di gara.

Procede a pieno ritmo l’organizzazione dell’edizione 2020 di Auto e Moto d'Epoca 2020. Tra il 22 e il 25 ottobre 2020 il mondo Classic si ritroverà a Padova per l'appuntamento di riferimento del settore in Italia e uno tra i più importanti in Europa, che  promette un'edizione ricca di entusiasmo e un’esperienza a tutto tondo: dagli anniversari prestigiosi ad un focus sui marchi artigianali italiani che hanno segnato l’epoca della rinascita e del boom economico.

Il 14° Rally di Alba, in programma per questo fine settimana, è entrato nel vivo e forte di un parterre d’eccezione, con ben 162 iscritti tra i quali spiccano la squadra Hyundai ufficiale e quattro piloti di caratura mondiale, segnerà l’avvio del Campionato Italiano Rally WRC, valido anche come prima prova della Coppa Rally di 1^ zona, oltre che per le iniziative promozionali di Suzuki Rally Cup, R Italian Trophy 2020 e Trofeo Renault “Corri con Clio N3”.

Per il secondo round degli ACI Racing Weekend, in programma nel fine settimana sul Misano World Circuit, alle tre categorie categorie che avevano inaugurato la stagione dei Tricolori Velocità al Mugello, GT, che nello specifico dopo la serie Endurance inaugura quella Sprint, TCR e Prototipi, si aggiungono le monoposto della Formula 4.

Sotto il profilo sportivo non ci sono dubbi: a Silverstone 1, la prima delle due gare britanniche in rapida sequenza a distanza di una settimana, sarà ancora caccia alle finora imprendibili Mercedes e ai suoi due piloti, Hamilton e Bottas. E date le caratteristiche del circuito alle porte di Londra, tecnico e veloce, non ci sono dubbi che le “Stelle nere” saranno ancora le vetture da battere, grazie alla potenza della power unit tedesca e all’ottimo pacchetto telaio-aerodinamica delle W11.

La 10.ma edizione di Milano AutoClassica anticipa di circa due mesi la precedente calendarizzazione, andando in scena da venerdì 25 a domenica 27 settembre presso il polo espositivo “Fiera Milano” di Rho-Pero, così da soddisfare in pieno l’esigenza di partecipazione degli Espositori e Accessoristi, degli appassionati che vogliono ammirare e magari investire su auto classiche e youngtimer, e delle più importanti Federazioni di categoria.

Si fanno roventi le supersfide del Porsche Club GT, e non solo per l’aumento delle temperature estive. Il secondo round del monomarca nazionale di time attack riservato alle Porsche 911 stradali e da corsa, disputatao a Monza nel fine settimana, ha infatti vissuto una tappa cruciale, che ha rivoluzionato le classifiche. D’altronde il “Tempio della Velocità” è lo scenario ideale per andare alla ricerca del limite in una specialità che premia il giro più veloce. Le difficoltà e le insidie del veloce tracciato brianzolo hanno permesso a molti protagonisti (44 gli iscritti) di ribaltare gli equilibri emersi nel primo round a Misano, con accesi duelli sul filo dei centesimi di secondo. Nelle quattro categorie in gara sono emersi: Diego Locanto, presidente del Porsche Club Umbria che organizza la serie, nella Goodyear GT3; Ivan Costacurta nella D-Factory Cup; Andrea Giorgi nella Panta GT3; Carlo Manetti nella Paddock GT.

Il Rally di Roma Capitale ha inaugurato il Campionato Italiano Rally con due distinte gare suddivise nelle due tappe della competizione. Giandomenico Basso, in coppia con Lorenzo Granai, all’esordio sulla Volkswagen Polo GTI R5 curata da HK Racing ha dominato gara 1. In gara 2 successo per il varesino Andrea Crugnola navigato da Pietro Elia Ometto, i due hanno a loro volta esordito sulla Citroen C3 R5 F.P.F. Sport.

Luigi “Lucky” Battistolli-Fabrizia Pons, su Lancia Delta Intergrale HF, vincono il 10° Historic Rally Valle Aretine mettendo il primo sugillo sulla prova d’apertura del Campionato Italiano Rally Auto Storiche (CIRAS).

Ora è ufficiale. Dopo quattordici anni la formula 1 torna a Imola, dove aveva corso ininterrottamente dal 1981 al 2006, con il “Formula 1 Emirates Gran Prix Emilia-Romagna”, in programma l’1 novembre.

Il “Tempio della Velocità” ospiterà questo fine settimana il secondo round del Porsche Club GT, adrenalinico monomarca nazionale di time attack che vede protagoniste le 911 da pista e stradali a caccia del giro più veloce.

La sesta edizione del Trofeo Super Cup prenderà il via questo fine settimana a Magione, con il primo dei cinque round in calendario. Cinque le categorie schierate quest’anno dalla serie promossa da Giordano Giovannini, alle quali nell’occasione si aggiungeranno i campionati Smart EQ Fortwo E-Cup, Challenge Ford MPM e Asso MiniCar, per un totale di 120 auto al via.

Quando si dice una bella combinazione. Perchè in questo fine settimana si mette in moto l’ambiente dei rally a livello nazionale, sia moderno con il Rally Roma Capitale sia storico con la 10.ma edizione dell’Historic Rally Vallate Aretine, che per il settimo anno consecutivo darà il via al Campionato Italiano Rally Auto Storiche.

Ha debuttato alla grande a inizio mese in Portogallo nel Rally de Castelo Branco vincendo alla grande la categoria Due Ruote Motrici, con nove scratch su altrettante speciali ed entrando nella top ten assoluta, ora la nuova “Leoncina” la vedremo in azione anche in Italia, nel fine settimana al Rally di Roma Capitale. Ne sono iscritte ben 6, di cui una condotta dall’equipaggio rosa-tricolore Rachele Somaschini-Giulia Zanchetta.

Dopo la partenza dei Campionati Italiani Velocità, lo scorso fine settimana al Mugello, ora tocca al Tricolore Rally, con la prima delle sette gare in calendario. Il Rally Roma Capitale, che prenderà il via alle 19 di venerdì 24 dal centro della Città Eterna (Castel Sant’Angelo) ed entrerà nel vivo sabato per concludersi domenica, sarà valido oltre che per il CIR anche per il FIA European Rally Championship. In ambito tricolore saranno sei i titoli in palio: Assoluto, Asfalto, Junior, Due Ruote Motrici, R1 e Costruttori.

Per questa sua 17.ma edizione il più importante raduno italiano di Amercan Cars si sposta dalla Lombardia, sede delle precedenti edizioni, in Friuli Venezia Giulia.

La pandemia e le conseguenti normative a tutela della salute fanno un’altra vittima illustre: il Concorso d’Eleganza Villa d’Este.

Altro che crisi del settimo anno. La regina delle serie monomarca, scettro meritato data la lunga tradizione di Renault in questo ambito, prende il via questo fine settimana al Mugello, per la prima volta nel contesto dei weekend ACI Sport, più pimpante che mai. Infatti per la settima stagione stagione disputata con le RS 1.6 turbo, la Clio Cup Italia presenta uno schieramento folto e decisamente interessante, perché il mix tra storici marpioni della categoria, ritorni eccellenti e scalpitanti new entry, lascia prevedere grande spettacolo in pista.

Prenderà il via nel prossimo fine settimana, sul circuito del Mugello con il primo dei cinque round in calendario, la nona edizione del Campionato Mini Challenge.

Lo scorso weekend autentici gioielli a quattro ruote hanno sfilato per le strade della costa Smeralda e, in serata, sulla passerella della celebre piazzetta dell’Hotel Poltu Quatu per decretare la vincitrice del Concorso d’Eleganza Poltu Quatu Classic 2020.

Le prime due Cupra Leon Competiciòn TCR debutteranno nel fine settimana al Mugello in occasione del primo round del Campionato TCR Italy 2020.

Sono aperte le iscrizioni all’edizione 2020 del Franciacorta Historic, classico appuntamento con le auto storiche costruite fino al 1971 oltre ad una selezione di modelli di particolare interesse storico e collezionistico prodotti entro il 1976, in programma sabato 29 agosto.

Schieramenti folti e grande vitalità nel paddock hanno sancito il successo del primo round del Peroni Race Weekend andato in scena nel fine settimana a Imola. Volti nuovi che si sono ben integrati con i tradizionali partecipanti della serie e che lanciano un messaggio positivo sulla ripartenza del motorsport nazionale. Uno spettacolo A completamento, lo spettacolo in pista, con gare combattute e rese ancora più incerte dalle bizze del meteo, che gli appassionati, data l’impossibilità di accedere all’autodromo, hanno potuto seguire in diretta sul canale 228 di Sky.

Herberth Motorsport ha monopolizzato il podio assoluto con le sue tre 911 GT3 R, arrivate in fila sotto la bandiera a scacchi. Al quarto posto MP Racing, unico team italiano, con Mercedes AMG. Nelle Turismo, trofeo per la Golf GTi di Born-Kletzer-Mettler.

Ora è ufficiale, l’Italia avrà il suo secondo Gran Premio di F. 1, il 13 settembre al Mugello. La denominazione ufficiale dell’evento è “Formula Pirelli Gran Premio della Toscana Ferrari 1000”, in omaggio alla regione che ospiterà il nono appuntamento stagionale e alla Scuderia Ferrari che nell’occasione festeggerà il suo gran premio numero 1000.

La numerosa e variegata pattuglia dei Peroni Race Weekend riaccende i motori a Imola nel fine settimana, per il primo dei sei round (cinque confermati) in programma per questa stagione.

In occasione della prima sessione (FP1) di prove libere del Gran Premio di Stiria, Robert Kubica tornerà al volante della Alfa Romeo Orlen C39 di Formula 1.

Alla vigilia del Gran Premio di Stiria, con la squadra che appariva in disarmo per la fuga di Ricciardo in McLaren e una prestazione piuttosto opaca nella prima gara austriaca, la Renault da’ un be colpo di coda annunciando l’ingaggio di Fernando Alonso che andrà ad affiancare Esteban Ocon dal 2021 per un periodo non meglio specificato di “prossime stagioni”.

Con un po’ di ritardo sulla tabella di marcia, FIA e promotori del WRC hanno definito le date degli eventi che comporranno la parte finale di questo travagliato Mondiale Rally 2020.

Oltre 100 piloti oscritti, che hanno dato vita a 12 combattutissime gare delle sei categorie presenti, hanno sancito il successo del round d’apertura della stagione Formula X Italian Series, il primo della “nuova era” contraddistinta dalla convenzione con ACI Sport, andato in scena lo scorso fine settimana a Varano de’ Melegari.

Purtroppo le regole restrittive a seguito della pandemia hanno fatto un’altra vittima illustre: l’edizione numero 70 della grande classica delle corse in salita, la Trento-Bondone, non si svolgerà come previsto dal calendario CIVM i prossimi 24-26 luglio, ma deve rimandare l’appuntamento all’anno prossimo.

Con un appassionato comunicato gli organizzatori dell’Historic Minardi Day hanno comunicato la decisione di non effettuare l’edizione 2020 dando appuntamento a tutti gli appassionati al 23-24-25 aprile 2021.

La ripresa dell’attività rallistica in Italia, il primo weekend di luglio con il Rally del Casentino valevole per la serie IRC Pirellli, segnerà anche la partenza del nuovo Trofeo Pirelli–Accademia che sarà legato alle nove Coppa Rally di Zona e alla Finale Nazionale ACI Sport Rally Cup Italia.

La Giunta Sportiva ACI ha approvato il nuovo calendario del Campionato Italiano Velocità Montagna, che inizierà il 26 luglio con la 70.ma Trento – Bondone.

Grande soddisfazione per i partecipanti della Stella Alpina 2020, che di fatto ha dato il via alla Regolarità dopo la fase di stop legato alla pandemia. 

Dopo il rinvio forzato di marzo causa pandemia, l'inedito monomarca di time attack organizzato dal Porsche Club Umbria con protagoniste le 911 racing e stradali è pronto a partire, con il primo dei cinque round in programma domenia 5 luglio a Misano. 

Il Mini Challenge scalda i motori in vista della partenza della nona edizione del monomarca all’insegna del go-kart feeling, prevista per il 18 luglio al Mugello in occasione del primo Aci Racing Week End. 

Dopo lo stop imposto dall’emergenza sanitaria, il WRC attende la definizione del calendario definitivo per ripartire. Nel frattempo Pirelli ha programmato per metà luglio una serie di test per lo sviluppo degli pneumatici destinati al WRC 2021, che verdà la casa milanese tornare nel ruolo di fornitore unico del campionato. 

La 35.ma rievocazione storica della Stella Alpina, che prende il via oggi dall’Aeroporto Caproni di Trento, segna ufficialmente la ripartenza della Regolarità in Italia. E il fatto stesso che gli organizzatori abbiano dovuto ampliare il numero chiuso degli iscritti dagli iniziali 40 a ben 70 la dice lunga sulla voglia che c’era di riaccendere i motori. 

Il Museo Alfa Romeo, ad Arese, ha riaperto al pubblico in una data carica di significato: il 24 giugno, giorno in cui il Marchio celebra il 110° anniversario della fondazione. 

A distanza di quasi vent’anni la Scuderia del Portello torna a schierare una vettura con i propri colori alla 24 Ore del Nurburgring, in programma il 24-27 settembre prossimi. 

Si svolgerà sabato 27 giugno la nona edizione di Villa d’Este Style, la manifestazione consacrata a un modello di autovettura raro e leggendario come l’Alfa Romeo 6C 2500 SS Villa d’Este (a questo link la storia della vettura: https://www.motorstyle.tv/da-leggere/auto-d-epoca/366-alfa-romeo-6c-2500-villa-d-este-regina-d-eleganza), che porta appunto il nome della location dell’evento e che si aggiudicò nel 1949 un importante riconoscimento al Concorso d’Eleganza. 

Dopo lo stop forzato causa Covid-19, il Comitato Eugubino Corse ha ripreso a pieno ritmo l’attività di organizzazione del 55° Trofeo Luigi Fagioli, confermato nelle date del 21-23 agosto sul tracciato di 4.150 che dalle porte della città medievale sale a Madonna della Cima. 

E’ stata una conferma un po’ sofferta ma alla fine è arrivata: l’Alfa Revival Cup riparte da Imola nel weekend 11-12 luglio. 

Sarà l’Autodromo dell’Umbria il primo a riaccendere i motori con le prime gare dopo lo stop decretato dal lockdown. 

Gli organizzatori confermano che la 30.ma edizione del Gran Premio Nuvolari si svolgerà nel tradizionale periodo del terzo weekend di settembre, dal 17 al 20. 

Scade oggi, 15 giugno, la proroga concessa in piena emergenza Covid-19 per il cambio degli pneumatici da invernali ad estivi. 

Con il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri è arrivato il via ufficiale post Covid alle manifestazioni sportive, tra cui le corse Automobilistiche. Il DPCM ha confermato che le gare saranno disputate a porte chiuse, quindi senza la presenza di pubblico. 

Il 14 giugno 1970 Porsche conquistava la sua prima vittoria alla 24 Ore di Le Mans, aprendo la strada alle 19 assolute conquistate dalla Casa si Stoccarda nella maratona francese. Per onorare questo successo, oggi e domani la 917 KH di Herrmann-Attwood nella inconfondibile livrea rossa e bianca sarà esposta presso il Museo Porsche di Zuffenhausen. 

Si dice che l’unione fa la forza. Bene, gli organizzatori dell’Alfa Revival Cup chiama a raccolta i propri adepti per far ripartire la serie dedicata alle vetture del Biscione. 

Poltu Quatu Classic torna sulla scena dei grandi eventi internazionali con la quinta edizione del Concorso d’Eleganza per auto d’epoca in programma nel fine settimana dal 10 al 12 luglio. 

La nuova Corvette Stingray, la prima a motore centrale posteriore nei 67 anni di storia di questo modello, sarà disponibile in Italia nella seconda metà del 2021 tramite il Gruppo Cavauto. In Italia vengono proposti gli allestimenti coupè e cabrio nella speciale e super accessoriata versione Launch Edition. 

A seguito della cancellazione dell’appuntamento previsto il 20-21 giugno a Misano, data la mancanza del protocollo definitivo per lo svolgimento degli eventi automobilistici, la Lotus Cup Italia sposta la gara d’esordio della stagione 2020 al prossimo 11-12 luglio sul circuito di Imola. 

Porsche presenta la 911 Targa 4S Heritage Design Edition come primo di quattro modelli per collezionisti che rientrano nella strategia Heritage Design. In pratica una 911 Targa con tecnologia allo stato dell’arte ed elementi stilistici degli anni ‘50 e dei primi anni ‘60. 

A rovinare, almeno in parte, i festeggiamenti per la conferma del Gran Premio d’Italia di Formula 1 è arrivata la doccia fredda della cancellazione della gara del DTM prevista a Monza. 

Anche il TCR Europe Series si prepara alla partenza, fissata per il 21/23 agosto a Le Castellet, comunicando il calendario dei sei round in programma, tra cui figura anche una tappa, la terza, a Monza il 25/27 settembre. 

Ancora più sicuro, efficiente e sostenibile. Il nuovo Pirelli Cinturato P7, pneumatico estivo high performance, mette a frutto sia l’eredità del marchio Cinturato – con settant’anni di storia – sia lo sviluppo costante della precedente generazione del P7.

Esattamente 70 anni fa, il 26 maggio 1950, la prima Porsche fresca di produzione venne ritirata dal nuovo proprietario presso lo stabilimento di Zuffenhausen.

Ieri il principato di Monaco è stato svegliato all’alba dal suono del V8 ibrido della Ferrari SF90 Stradale pilotata da Charles Lecler.

Lotus presenta una nuova versione della Elise, “Elise Classic Eritage Edition” in versione limitata a 100 esemplari totali, con quattro differenti livree che richiamano quelle di altrettante storiche monoposto di F. 1 della storia della casa di Ethel.

Un’anteprima mondiale, in streaming dal circuito Tazio Nuvolari di Cervesina dove si svolgono anche i test di sviluppo, ha svelato in modo “attivo” la prima Nissan GT-R50 by Italdesign.

Questo è il segnale che attendevamo, tangibile, con delle date fissate. Ed è importante che giunga da ACI Sport, che organizza i Campionati Italiani.

Dopo lo sospensione dovuta al Covid-19, è stata fissata per domenica 8 novembre la nuova data della 15.ma edizione del Bergamo Historic Gran Prix.

Le giornate sempre più gradevoli annunciano l’arrivo dell’estate, perciò con perfetto tempismo Porsche completa il suo trio di sportive con la terza variante di carrozzeria: dopo Coupè e Cabriolet, la Targa.

Non ce ne vogliano gli amici appassionati di Sim Race, ma a noi dopo mesi di “surrogati” fa piacere che finalmente ci siano segnali tangibili sulla ripresa del “vero” motorsport.

La Ferrari ingaggia Carlos Sainz Jr. con un contratto biennale, 2021 e 2022, “rinverdendo” la linea ma soprattutto imbastendo una formazione che pare ben assortita..

di Vincenzo Bajardi – Foto Alex Galli – AG Photo

La distanza siderale tra l’offerta e la richiesta di un contratto a lungo termine, oltre che dei termini economici ma soprattutto sul ruolo in squadra del pilota tedesco, sancisce il divorzio annunciato tra la Ferrari e Sebastian Vettel. E ora non si preannuncia facile la ricerca del sostituto giusto.

di Vincenzo Bajardi

L’attività organizzativa della Scuderia Mantova Corse procede a pieno ritmo, per ora in smart working ma da lunedì 18 maggio con l’apertura degli uffici, per preparare la 30.ma edizione del Gran Premio Nuvolari, in calendario nel terzo weekend di settembre, dal 17 al 20.

A rendere ancora un po’ più triste questa primavera, scandita da limitazioni personali, preoccupazioni varie e dal silenzio dei motori, ci è piombata come un fulmine a ciel sereno la notizia della scomparsa di Giorgio Nada

26 anni fa, il 1.mo maggio 1994 sulla pista di Imola, in uno dei più disgraziati weekend della Formula 1 che si portò via anche lo sfortunato Roland Ratzemberger, perdeva la vita Ayrton Senna, uno dei più grandi campioni dell’automobilismo sportivo oltre che persona molto profonda.

La notizia comunicata oggi ufficialmente da Audi ha le conseguenze di un vero e proprio terremoto che scuote le fondamenta del DTM. La casa dei Quattro Anelli ha infatti annunciato che interromperà l’attività nel DTM a fine stagione 2020per concentrarsi su un futuro orientato sempre di più verso la mobilità elettrica, dato che entro il 2025 prevede che circa il 40% delle sue vendite saranno relative ad auto elettriche e ibride plug-in.

Una bella notizia per tutti gli appassionati del motorsport, perché dopo una decina d’anni in cui era rimasta... ai box pur amorevolmente accudita da un gruppo di irriducibili (Silvano e Gianni Chiesa, Sergio Delfino, Giorgio Spina) e dal Vetrean Car Club Ligure, la mitica Scuderia Grifone riaccende i motori.

Un pezzo unico della nostra storia automobilistica nazionale è tornato sul mercato. Girardo & Co., società specializzata nella vendita di automobili di alta gamma, ha infatti messo in vendita la celeberrima Ferrari 250 GTE 2+2 Serie II Polizia del 1962, numero di telaio 3999.

M-Sport Polonia ha sviluppato la versione R4 della Ford Fiesta, che rappresenterà la categoria di accesso ai rally in base ai nuovi regolamenti tecnici che entreranno in vigore dall’anno prossimo.

In materia di circolazione stradale le normative vigenti, in particolare quella che regola la circolazione durante il periodo invernale prevedono (vedi circolare del Ministero dei Trasporti del 17 gennaio 2014) che, data la scadenza del periodo definiti “invernale” del 15 aprile, dal giorno successivo al 15 maggio gli automobilisti devono provvedere alla sostituzione degli pneumatici invernali con quelli estivi.

Questa volta Corrado Cusi ed i suoi ragazzi hanno davvero battuto tutti sul tempo, dando il via ai… saldi pre-stagione. Scherzi a parte, il Costruttore piacentino è sempre attivo per cercare soluzioni che consentano a più appassionati di correre a cifre low-cost, a maggior ragione dopo le difficoltà economiche post Covid-19.

Oggi ci eravamo riproposti di goderci, per quanto possibile, questa giornata pasquale senza “pause” lavorative. Invece, a rendere ancora più triste questa anomala Pasqua che stiamo vivendo, ci è piombata addosso la notizia della scomparsa, a 90 anni, di Sir. Stirling Moss.

Dato che ora è l'unica attività a motore che possiamo fare... 

Esattamente settant’anni fa, il 10 aprile 1950, Tazio Nuvolari poneva fine alla sua leggendaria carriera firmando l’ultima vittoria nella corsa in salita Palermo-Monte Pellegrino al volante della Abarth 204A con motore elaborato di 1.100 cc.

Ripartire insieme sarà un grande evento, è lo slogan del Monza Open-Air Motor Show. Ma data la situazione attuale, per il “MiMO” bisognerà aspettare in autunno: dal 29 ottobre al 1 novembre.

Niente corsa per raggiungere le proprie automobili il 2-5 luglio di quest’anno a Le Mans.

La “fluidità” della situazione legata all’emergenza Covid-19 fa di conseguenza slittare i calendari sportivi nazionali e internazionali.

Contatto, accensione, via!

Eccoci di nuovo pronti a partire. Come promesso abbiamo cercato di ridurre al minimo indispensabile la sosta... ai box per effettuare gli aggiornamenti alla “macchina” Motorstyle.

Nei giorni scorsi, dopo la verifica dei tecnici SRO e il test in pista al Paul Ricard per testare le prestazioni e definire l’appropriato “balance of performance”, la Toyota GR Supra GT4 ha ottenuto l’omologazione.

Ancora una volta gli appassionati tedeschi hanno confermato il loro attaccamento al marchio del Biscione, decretando una doppia vittoria Alfa Romeo nel “Motor Klassik Awards” 2020.

L’avanzata globale del coronavirus sta stravolgendo, oltre che la vita e l’attività di tutti i giorni, anche quella sportiva, con la cancellazione o lo spostamento, quando possibile, degli eventi programmati nella prima parte della stagione.