Accantonato un 2021 ricco di soddisfazioni, nonostante l’inizio di stagione difficile causa le limitazioni dettate dal Covid, tra cui spiccano i titoli Tricolori Assoluto, con Gandino-Merenda, Femminile, con Alexia Giugni, e a Squadre nel CIRM, la Scuderia del Grifone ha messo a punto un programma 2022 particolarmente intenso, con l’impegno in diverse specialità: CIRM; CIREAS; Grandi Eventi Regolarità; Campionati Italiani Rally Storici, Autostoriche Salita e Pista; Campionato Europeo Regolarità a Media.

M-Sport non è certo una nuova conoscenza come costruttore di automobili da competizione ai massimi livelli, tanto che la factory di Dovenby Hall ha collaborato e collabora tuttora con Case automobilistiche per le quali progetta e realizza le versioni da competizione di diversi modelli di successo. Vetture che vengono schierate direttamente da M-Sport, come la Ford Fiesta WRC nel Mondiale Rally, oppure messe in vendita per i clienti sportivi, come la Bentley Continental GT3 oppure la Ford Fiesta MK1 in versione R5 da rally. Ma naturalmente M-Sport mette a disposizione il suo know-how a qualsiasi cliente che, ovviamente con l’adeguata potenzialità economica, voglia realizzare un progetto speciale di un’auto. Come per questo ultimo progetto denominato “Panda”Monium, e il perché è facile intuirlo.

L’appuntamento finale del 3° Stage Valutativo Karting della Scuola Federale ACI Sport “Michele Alboreto”, svoltosi sul Circuito Internazionale di Viterbo dopo le due fasi preliminari di valutazioni psico-fisiche tenute a novembre nelle sedi di Formula Medicine, ha visto primeggiare Riccardo Ianniello. Il giovane romano, classe 2007, ha avuto la meglio sugli altri cinque partecipanti, tutti Under 14, confermando le sue potenzialità già messe in evidenza durante le ultime stagioni vissute nelle principali serie karting nazionali e internazionali. Ianniello è stato il più veloce e il più costante al volante dei mezzi forniti grazie alla consolidata partnership tra la Scuola Federale e OTK Kart Group, con telaio Tony Kart motorizzati ROK GP, messi a punto per l’occasione da BKGT Motorsport.

La stagione di Formula 1 più lunga di sempre sta per chiudersi con il Gran Premio di Abu Dhabi, ventiduesima gara in calendario in programma nel fine settimana sul circuito Yas Marina. Dopo le new-entry Qatar e Arabia Saudita, la pista di Abu Dhabi è decisamente familiare al Circus della Formula 1, anche se quest’anno il tracciato ha subito modifiche abbastanza significative.

Come consuetudine, a “motori freddi, facciamo alcune considerazioni sull’ultimo gran premio disputato, quello dell’Arabia Saudita corso sul Jeddah Corniche Circuit, il ventunesimo e penultimo della stagione. Anzi, per essere precisi dovremmo dire parecchie considerazioni, perché la gara saudita di spunti sui quali discutere ne ha forniti a bizzeffe.
 
Di Eugenio Mosca

Oltre cento piloti hanno preso parte all'ultimo fine settimana motoristico della stagione 2021 svoltosi all’Autodromo dell’Umbria. In pista si sono alternate le auto del Trofeo Italia Storico e del Trofeo Italia Classico, le due categorie che hanno animato l'intera stagione motoristica del Borzacchini. Assieme a questi, anche il debutto della E-STC Series con le Tesla elettriche e un’edizione speciale dell’Individual Races Attack, il format di competizione “inventato” all’Autodromo dell’Umbria alcuni anni fa, che prevede di adottare per una gara in pista lo stesso regolamento delle cronoscalate: partenza individuale per ogni concorrente e classifica ottenuta in base al miglior tempo sul giro realizzato.

A rattristare questo inizio di settimana, ci è piombata addosso la notizia della scomparsa, nella giornata di ieri a soli 55 anni, di Guglielmo Belotti. Un serio professionista ma soprattutto un grande appassionato del nostro sport e persona di notevole spessore.

Esordio nei rally e vittoria. Davvero niente male per il sedicenne Marco Butti (VW Polo GTI R5), che navigato da Fulvio Florean ha avuto la meglio sui 106 equipaggi al via nella quinta edizione dello Special Rally Circuit, organizzato dalla Vedovati Corse e disputato ieri a Monza.

A partire dalla stagione 2022, Elite Motorsport diventa Audi Sport Customer Team ed è pronta a schierare tre nuovissime Audi RS 3 LMS MY 2021 nel TCR Italy. Si apre così un nuovo e importante capitolo nella storia del team, che potrà contare anche su un supporto tecnico di altissimo livello in tutti gli appuntamenti della serie tricolore.

Il tradizionale appuntamento con lo Special Rally Circuit della Vedovati Corse torna in questo fine settimana all’Autodromo Nazionale Monza, dove conclude la stagione sportiva.

Prende il via oggi, con la prima ricognizione del percorso da parte dei piloti, il rally con  “formula sperimentale”  che sabato e domenica vedrà confrontarsi otto piloti, tre di “ieri” e cinque di “oggi”, per la Fiorio Cup. Al gruppo di piloti si è unito, come “special guest, Riccardo Scamarcio, da sempre grande appassionato di rally.

 Per la prima volta la Formula 1 approda in Arabia Saudita, che pure vanta una lunga presenza e vincente tradizione nella massima categoria proprio a fianco del compianto Frank Williams, per disputare il 21° e penultimo round di questa incredibile stagione. Lo stato saudita è il 34° ad ospitare un gran premio di quella che è, nel bene e nel male, una Formula 1 sempre più globale.

Da oggi fino al 15 dicembre la Galleria Kefri, a Bergamo in via S. Orsola 19F (sotto i portici), rende omaggio a Donnino Rumi (1906-1980) con una piccola esposizione di moto e quadri dedicata all’eclettico personaggio bergamasco che nel dopoguerra seppe farsi apprezzare sia alla guida della omonima industria motociclistica sia nell’arte.

A conclusione de La Grande Corsa, a Chieri, Marco Gandino e Carlo Merenda si sono assicurati il Campionato Italiano di Regolarità a Media dopo una battaglia sino all’ultima gara con la compagna di squadra Alexia Giugni, che ha dovuto alzare bandiera bianca anzitempo per una banale uscita di strada.

Pirelli lancia il nuovo Cinturato Winter 2, pneumatico invernale per auto di medie dimensioni e CUV che porta al debutto alcune nuove tecnologie sviluppate dall’azienda, come la lamella del battistrada che si allunga con l’usura, catturando più neve per dare maggiore aderenza. Disponibile dal lancio in 36 misure tra i 16 e i 20 pollici, il Cinturato Winter 2 consente il controllo del veicolo su neve e bagnato, favorendo così sicurezza e comfort del guidatore durante la stagione fredda. Il Cinturato Winter 2 offre, inoltre, prestazioni che si attestano tra le migliori del mercato in tutte le situazioni di guida invernali, come confermato dai test realizzati dall’ente certificatore TÜV SÜD, che ha assegnato a questo pneumatico il Performance Mark.

Yaan Ehrlacher (Cyan Racing Lynk & Co) si è confermato re del WTCR per il secondo anno consecutivo.

Si è spento all’età di 79 anni Sir Frank Williams, fondatore dell’omonima scuderia che ha vinto sette titoli mondiali Piloti e nove Costruttori. Ma soprattutto una grande persona e figura carismatica della Formula 1. Più di tante parole ci fa piacere ricordarlo riproponendo l’intervista realizzata alcuni anni fa a Monza, luogo da lui particolarmente amato. Ad aiutarci in questo racconto due campioni che, per motivi differenti, lo conobbero in modo approfondito: Tino Brambilla e Arturo Merzario.

Tre versioni, ognuna con la sua identità e la sua distintività. A modo loro offrono tre esperienze di guida diverse, ma tutte autenticamente Alpine. Fedeli ai principi di leggerezza e agilità di Alpine, sono motorizzate da un 4 cilindri 1.8 turbo con trasmissione automatica Getrag doppia frizione a umido con 7 rapporti.

La piattaforma DTM Classic si amplia il prossimo anno con due nuove serie dedicate a vetture GT e Turismo dello storico campionato made in Germania per un arco temporale che va dal 1972 al 2007.
Nella "DTM Classic Cup", la griglia sarà composta dalle affascinanti auto del DTM degli anni 1984 fino al 1996 e della nuova era dal 2000 al 2007, mentre nella "DTM Classic DRM Cup" sono ammesse le auto della serie precedente del DTM Deutsche Rennsport -meisterschaft (DRM) dal 1972 al 1981.

Sarà una combinazione ma in contemporanea con l’arrivo della prima neve l’Ice Challenge 2022, Campionato Italiano Velocità su Ghiaccio, si presenta annunciando il calendario della sfida innevata tricolore che prenderà il via il prossimo gennaio. Tante le novità, fra tutte l’inserimento della nuova pista di Enego, che insieme a Livigno e Pragelato formerà un inedito calendario a cinque puntate dove i protagonisti del ghiaccio italiano si contenderanno la vittoria.

Porsche viaggia verso il futuro su tre corsie: accanto agli esaltanti motori a benzina e ai potenti ibridi plug-in, i powertrain elettrici costituiscono il terzo pilastro della strategia di propulsione della Casa Automobilistica. Questa versatilità la si ritrova al Salone dell'Auto di Los Angeles, dove Porsche presenta ben cinque nuovi modelli in anteprima mondiale. Oltre alla nuova 718 Cayman GT4 RS, il pezzo forte presentato al salone, hanno fatto la loro prima apparizione la 718 Cayman GT4 RS Clubsport, la Taycan GTS, la Taycan GTS Sport Turismo e la Panamera Platinum Edition.

A completamento del panorama storico, il Gruppo Peroni Race è pronto a rilanciare nel 2022 la Classic Speed Cup, campionato riservato alle vetture fino al 1965 avviato nel 2020 nel round di Imola.

Appuntamento classico con le gare di durata lo scorso fine settimana sulla pista di Magione, dove si è disputata la 22^ edizione della Due Ore Storiche, valida anche come prova conclusiva del Campionato Italiano Autostoriche, e la 2 Ore Turismo riservata alle auto moderne.

Nel corso di un evento tenutosi presso il Centro di Guida Sicura ACI Lainate, che ha avuto come fulcro la sicurezza stradale, Bridgestone ha illustrato le innovative caratteristiche del proprio prodotto di punta per la stagione invernale, il pneumatico Blizzak LM005, offrendo anche la possibilità di testarlo in tutta sicurezza sulla pista della struttura di Lainate, all'avanguardia per l’utilizzo delle più moderne tecnologie per educare alla sicurezza gli automobilisti di tutti i tipi di veicoli.

Grande successo per la tappa milanese di “Ruote nella Storia” 2021, un autentico viaggio nella Milano motoristica che fu, che sabato scorso ha visto la partecipazione di oltre 100 vetture d’epoca.

Sebastien Ogier e Julien Ingrassia si sono aggiudicati il FORUM8 ACI Rally Monza conquistando anche la corona iridata Piloti e consegnando alla Toyota, portata in gara dal Gazoo Racing WRT, il titolo iridato Costruttori. Per il campionissimo francese si tratta dell’ottava titolo mondiale, onorato alla grande con una gara tutta d’attacco in barba ad ogni calcolo che avrebbe potuto permettersi grazie al vantaggio che vantava in classifica sul compagno di squadra Elfyn Evans, classificatosi secondo.

L’Autodromo dell’Umbria si appresta a vivere un fine settimana all’insegna delle gare mini endurance, riservate sia alle vetture storiche che moderne. Sono infatti in programma tre gare tutte sulla distanza delle 2 Ore: due riservate alle vetture storiche, con cilindrata fino a 1600 cc e oltre tale cilindrata, e una per vetture Turismo moderne.

Diciassette anni dopo la MotoGP, anche la Formula 1 debutta in Qatar. Il Losail International Circuit ha già però ospitato gare automobilistiche, dalla GP2 Asia al WTCC ma come appare evidente nessuna auto ha raggiunto le velocità che toccheranno le monoposto di Formula 1, in rettilineo ma soprattutto come  percorrenza delle curve.

A Monza si scaldano i motori per il FORUM8 ACI Rally Monza che, da domani a domenica, per la seconda volta consecutiva sarà la sfida finale dalla quale usciranno i vincitori di entrambi i titoli FIA World Rally Championship: Piloti e Costruttori. Per il primo lo scontro sarà tra Ogier e Evans, mentre per il secondo se la dovranno vedere Toyota e Hyundai. Da segnalare che per il pubblico, che avrà accesso sia su determinate tribune all’interno dell’Autodromo sia in aree predisposte sulle strade della bergamasca, sarà l’ultima occasione per vedere in azione le attuali auto WRC Plus, perché dall’anno prossimo cambia il regolamento e la categoria top dei rally sarà animata da vetture ibride.

Presentata a Milano, presso HQ Pirelli,  la 2^ edizione del MIMO Milanomonza Motor Show, che si svolgerà dal 16 al 19 giugno 2022, alla quale sono attese anteprime e novità di oltre 50 brand tra auto e moto..