Le migliaia di persone che, nonostante il meteo incerto, hanno fatto da cornice al “Circuito delle Mura”, riversandosi in mattinata e nell’intervallo tra le manche nel paddock di Piazza della Cittadella e Colleaperto per ammirare i tanti gioielli a quattro e due ruote presenti, hanno decretato il successo della 15.ma edizione del Bergamo Historic Gran Prix che ha riacceso i motori ieri, domenica 29 maggio, dopo due anni di stop.

Il Campionato Italiano Velocità Montagna approda sulle montagne bresciane per il 4° appuntamento stagionale con il 51° Trofeo Vallecamonica in programma nel fine settimana. La gara organizzata dall’Automobile Club Brescia ha validità anche per la serie cadetta, il Trofeo Italiano Velocità Montagna zona nord e per il neonato Trofeo di Zona Salita Auto Storiche girone centro-nord. Tra i 250 iscritti, saranno al via tutti i big del tricolore che si contenderanno punti importanti sugli 8.590,84 metri della SP 5 che collega Malegno con Ossimo e poi Borno coprendo un dislivello di 558,72 metri su una pendenza media del 6,9%. La gara camuna sarà trasmessa in diretta su ACI Sport TV (228 Sky) ed in live streaming sulle pagine social della Federazione e dell’organizzazione.

Mancano solo gli ultimi particolari, nella notte tra sabato e domenica mattina commissari e addetti posizioneranno le transenne di sicurezza ed i newjersey che delimitano le chicane di rallentamento, e poi le auto e moto storiche potranno accendere i motori e dare vita alla 15.ma edizione del Bergamo Historic Gran Prix, in programma domani in Città Alta. E’ stata una lunga attesa, con i due anni di stop “obbligato”, ma questa sarà ampiamente ripagata dagli schieramenti davvero eccezionali proposti sia dalle quattro che dalle due ruote.

Performance e comfort sono le due anime di Maserati, che nascono dalle radici racing del Marchio e dal suo iconico spirito Granturismo. Ora, queste caratteristiche si elevano ad un nuovo livello in termini di prestazioni e piacere di guida “en plein air”: Maserati presenta la spyder MC20 Cielo.

A distanza di soli cinque giorni dall’ultima gara, a Barcellona, la Formula 1 riaccende i motori per il settimo round stagionale, il Gran Premio di Monaco, che per la prima volta si disputa in tre giorni consecutivi rompendo la tradizione che prevedeva i primi turni di libere il giovedì e riposo il venerdì.

Il terzo appuntamento stagionale del Time Attack Italia, andato in scena sull’Autodromo di Vallelunga nel fine settimana, non ha tradito le aspettative proponendo una grande sfida alla caccia del giro più veloce.

Ormai ci siamo al taglio del nastro per la 29.ma edizione di Autopromotec, la manifestazione dedicata alle attrezzature e all’aftermarket automobilistico in programma da oggi fino a domenica presso la Fiera di Bologna.

Partirà da Monza, nella 6 Ore WEC in programma il 10 luglio la nuova sfida Peugeot nelle gare di durata. Seguendo le orme delle vetture che l’hanno preceduta, le 905 e 908 vincitrici a Le Mans, l'ultima creazione della Casa del Leone, la Peugeot 9X8, porterà sui circuiti del FIA WEC una filosofia di design senza precedenti.

Dopo la trasferta in terra austriaca, al Red Bull Ring, la caccia al giro veloce torna sui 4.085 metri dell’Autodromo di Vallelunga per il terzo appuntamento previsto in calendario. La serie tricolore organizzata dalla WD Automotive di Andrea Scorrano si presenta sul circuito capitolino con un nuovo “sold out” in termini di presenze al via, e con i principali protagonisti delle varie classi pronti a darsi battaglia per aggiudicarsi i punti in palio nel doppio confronto cronometrico in programma, che, come di consueto, avrà il proprio momento “clou” nel mitico Superlap finale.

Se siete a spasso lungo la sponda occidentale del Lago di Como, magari zona Cernobbio, non perdete l’occasione di ammirare cinquanta tra le automobili più belle del pianeta. La maggiore novità di questa edizione del Concorso d’Eleganza Villa d‘Este, in programma da oggi fino a domenica, sarà infatti l’apertura al pubblico durante il fine settimana a Villa Erba, in quel di Cernobbio appunto.

Archiviata la prima scenografica edizione del GP Miami, la Formula 1 torna in Europa per il GP Spagna, che per il 32° anno di fila si disputa al Circuit de Barcelona-Catalunya.

Nel fine settimana, al Lausitzring, prende il via la 36.ma stagione del DTM, la serie di gare più longeva della Germania. In concomitanza partirà anche la stagione della DTM Classic Cup, la serie dedicata alle leggendarie auto da Turismo che hanno reso celebre il DTM negli anni ‘80 e ‘90, che saranno pilotate da molti campioni dell’epoca che ancora spingono forte.

Il Monaco Grand Prix Historique, giunto alla sua 13.ma edizione, ancora una volta non ha tradito le aspettative premiando gli appassionati accorsi sugli spalti, oltre che con la presenza di un concentrato di gioielli a quattro ruote che altrimenti è impossibile ammirare tutti in una vola, con uno spettacolo da cardiopalmo.

Mentre procede rapidamente il conto alla rovescia, mancano mancano meno di due settimane al 29 maggio quando il Bergamo Historic Gran Prix accenderà i motori, si va completando la griglia di partenza della 15.ma edizione della classica bergamasca. E che griglia!

Lo spettacolo dell’ACI Racing Weekend non ha tradito le attese del numeroso pubblico accorso sul rinnovato impianto siciliano sulle rive dell Lago di Proserpina, che ha potuto godersi quanto succedeva in pista dalla tribuna centrale.

Toyota apre gli ordini della nuova GR86 presentando la strategia commerciale per il mercato italiano, in vista di un lancio atteso dagli appassionati di auto sportive e puristi della guida. GR86 prosegue il percorso iniziato da GT86, che 10 anni fa faceva da apripista a quella che sarebbe diventata in seguito la gamma di modelli sportivi GR, una famiglia nata dall’esperienza maturata nelle competizioni motorsport internazionali e che oggi conta 3 prodotti unici.

Con la 26.ma Luzzi Sambucina, con la denominazione di Trofeo Silvio Molinaro, il CIVM torna in Calabria per disputare nel fine settimana il terzo round stagionale. Una gara che vedrà in campo i tradizionali protagonisti del Tricolore  è il 3° round di Campionato Italiano Velocità Montagna, in campo anche i protagonisti del Tricolore, Faggioli, Scola, Molinaro, Degasperi, Lombardi, Fazzino, Iaquinta ed Aragona, oltre ai piloti delle "Le Bicilindriche”. La gara cosentina, che si giocherà su due salite lungo il percorso di 6,15 km, sarà anche trasmessa in Live streaming e su ACI Sport TV (228 Sky).

Appuntamento da non perdere questo fine settimana all’Autodromo di Imola, che a distanza di cinque anni torna ad ospitare una prova, la seconda stagionale, dell’European le Mans Series. Ben 42 le vetture al via della 4 Ore in programma sul circuito del Santerno, primo dei due appuntamenti italiani ELMS di questa stagione insieme a Monza, per uno spettacolo che si preannuncia davvero mozzafiato.

“Monza’22 – Dialoghi tra l’Autodromo centenario e la sua gente” è il risultato di un percorso durato quasi tre anni che ha visto impegnati l’autore Walter Consonni e il giornalista monzese Enzo Mauri. Il progetto letterario è partito dall’idea, originariamente condivisa con Franco Varisco (decano dei fotografi monzesi del Motorsport), di dedicare un'opera letteraria all’Autodromo di Monza per i suoi Cento Anni.

Il Principato di Monaco è già entrato nell’atmosfera da Gran Premio, con il tracciato “salotto” che nell’arco di un mese ospita ben tre eventi automobilistici di portata mondiale. Quindici giorni fa si è disputato l’E-Prix valido come sesto round del Mondiale per la massima categoria di monoposto elettriche, tra due settimane ospiterà il Gran Premio di Formula 1, mentre questo fine settimana sarà la volta dell’evento clou per autostoriche:  il Grand Prix Monaco Historique, giunto alla sua 13.ma edizione.

Spettacolare debutto, scalando una cascata, per la Nuova Range Rover Sport che ridefinisce il concetto stesso di “Sporting Luxury”, miscelando in modo unico prestazioni su strada e in off road con la tipica raffinatezza delle Range Rover, l'eleganza del design minimalista e una connettività da record.

La Sicilia e l’Autodromo di Pergusa, recentemente rinnovato anche nelle infrastrutture, si apprestano a rivivere un fine settimana di grande sport e dal richiamo mediatico nazionale in occasione dell’ACI Racing Weekend Trofeo Città di Enna, in programma dal 13 al 15 maggio. La manifestazione, che vedrà il ritorno in pista in Sicilia dei campionati delle massime serie Tricolore Aci Sport sarà aperta al pubblico (biglietti https://www.liveticket.it/autodromopergusa , che potrà assistere alle gare nuovamente dalla tribuna centrale..

La 6 Ore di Spa, secondo round del WEC, ha offerto una sceneggiatura degna del miglior thriller, con numerosi incidenti, fortunatamente senza conseguenze per i piloti, e temporali che hanno contribuito a determinare ben tre bandiere rosse e rendere la gara incerta fino agli ultimi chilometri.

Il motto di questa edizione “Teniamo accesa la passione” è stato di buon auspicio. Infatti sabato in via Nassa si è finalmente tornati a respirare un’aria di genuino entusiasmo ed ottimismo con la seconda edizione di Lugano Elegance e l’ottava di Lions in Classic. Un successo sancito dalla presenza di ben 112 auto, 11 classi, oltre 40 marchi.

Parte da Imola, nel fine settimana, la 16.ma edizione della Porsche Carrera Cup Italia che, come consuetudine, promette forti emozioni e grande equilibrio fin dal primo round. Il monomarca tricolore batte ogni suo primato per le prime due gare della stagione, con una griglia di partenza di ben 37 piloti di nove nazionalità diverse iscritti per l’intera stagione, coinvolgendo 17 team e 20 Centri Porsche di tutto il territorio nazionale.

Per la 6 Ore di Spa- Francorchamp, secondo round del Mondiale Endurance (WEC) in programma sabato sul circuito belga, saranno ben 37 le vetture sulla griglia di partenza, di cui 4 prototipi della classe top Hypercar, 15 LMP2 e 18 LMGTE.

La Formula 1 torna in Florida dopo un’assenza di 63 anni: nel 1959 si corse a Sebring, su un tracciato ricavato in un ex aerodromo militare contrassegnato da tantissime curve a gomito. Quest’anno invece si gareggia al Miami International Autodrome, posto nel complesso dell’Hard Rock Stadium di Miami Gardens.

Dopo due anni di sosta ai box, causa pandemia, il Bergamo Historic Gran Prix riaccende i motori, per la 15.ma edizione in programma domenica 29 maggio 2022.

Il 31° Trofeo Lodovico Scarfiotti, valido come seconda prova del CIVM, disputato sui 9.927 metri del tracciato che unisce Sarnano a Sassotetto resi ancora più impegnativi dalla pioggia battente, si è giocato allo sprint. Alla fine, infatti, solo 36 centesimi hanno diviso il vincitore  Christian Merli (Osella FA 30 EVO Zytek LRM), che così ha scritto per la seconda volta il proprio nome sull’albo d’oro della cronoscalata marchigiana, dall’eterno rivale Simone Faggioli (Norma M20 FC Zytek).

Grande spettacolo nel Racing Weekend Peroni a Vallelunga, che ha richiamato oltre 1500 spettatori tra le giornate di sabato e domenica.