Video maker e consulente tecnico informatico aziendale appassionato di rielaborazione digitale  e amante delle nuove tecnologie.

I nuovi device ci hanno abituato a fotografare e filmare tutto ciò che ci circonda, ma i più arditi si spingono ad entrare nell’arte del “film making”, producendo riprese in maniera più attenta e montando le sequenze registrate, creando sigle e testi sovrapposti, esportando il prodotto finale  a seconda del suo utilizzo.

Sono sempre più convinto del fatto che è di gran lunga più facile coinvolgere il pubblico quando la creatività e la tecnologia interagiscono in maniera sinergica. 

 

L’idea di vivere in un mondo in cui la creatività è sempre meno limitata dai mezzi fisici e tecnologici mi intriga e questa condizione lascia inevitabilmente spazio alla fantasia delle persone. Per i miei lavori utilizzo spesso  i droni (aeromobili a pilotaggio remoto), anche se nell’immaginario collettivo  vengono spesso associati alla guerra o allo spionaggio.

Pilotare un drone unisce tecnologia e creatività, c’è la componente ludica e la varietà con cui non ti annoi mai. Ti emoziona guardare con il suo occhio e ti intimorisce pilotare un mezzo di questo tipo, è una responsabilità.

Ma quando guardi le immagini che hai catturato è una cosa bellissima e ti ripaga.